PEZZI DI STORIA...

mercoledì 12 novembre 2008

Suicidio in Coppa sul 2-0 dopo una gara perfetta: 2-3 (86', 91', 93')!!!

.
ARBA (PN) - Non è facile per chi scrive commentare questa gara... anche perchè il forte stato di choc mi paralizza ancora il cervello! Riassumendola in una frase, potremmo dire così: una splendida Arbese, la più bella della stagione, che domina gli avversari con una prestazione di grande personalità e che perde per 3-2! Il calcio a volte sa regalare anche di questi paradossi... Una gara perfetta fino all'86', con due gol all'attivo, due legni, altre occasioni da rete ed il portiere del tutto inoperoso, poi la follia di quei maledetti e (ne siamo certi) indimenticabili ultimi sette minuti... Non ci siamo dimenticati degli avversari: onore al Proget di Nimis, che ha pur sempre infilato tre reti regolarissime. Ed ora la "fredda" cronaca (come direbbe "Frengo e stop" di "Mai dire gol", ndr).
Al 7' c'è la prima palla-gol per i neroverdi con Pipoli che controlla un lancio dalla trequarti, entra in area e calcia sul portiere in uscita. Al 13' è la volta di Lorenzi ad impegnare l'estremo difensore ospite con un fendente dai 30 metri: palla respinta in tuffo. Cinque minuti più tardi l'Arbese passa: punizione di Del Pin da posizione proibitiva, palla a spiovere che finisce sulla traversa e rimbalza a terra dove interviene Lorenzi con il tap-in vincente per il meritato 1-0 [h.l.]. Al 29' bel tiro di Federico che esce a lato, cui replica un minuto dopo Martini spedendo la sfera sull'esterno della rete. A 5' minuti dalla fine del tempo l'Arbese perde in un sol colpo due giocatori per infortunio: fuori Mucciolo e Del Pin, dentro Sovran e Andrea Toffolo. Il tempo si chiude con due ghiotte occasioni da rete (la prima davvero clamorosa) capitate sui piedi di Burello: prima, su un rasoterra di Martini, colpisce a botta sicura da due passi centrando il palo [h.l.] e subito dopo, sfruttando il liscio del difensore avversario, si presenta dinanzi al portiere, lo supera, ma si allunga troppo il pallone. Nella ripresa si vedono per la prima volta gli ospiti dalle parti di "Pagnoca": su un calcio d'angolo, gran botta al volo respinta dalla difesa. Al 61' un tiro-cross di Burello (non era la sua serata) finisce sulla parte alta della traversa. Tre minuti più tardi arriva finalmente il 2-0: Pipoli (che indossava le scarpe di Scandella!) è lesto ad approfittare di un errore difensivo, si fionda in area, rientra sul destro e fredda il portiere con un interno a girare sul palo lontano [h.l.] (la fotocopia del gol realizzato nella sfortunata gara di Porcia). Al 73' gli ospiti non sfruttano un pericoloso contropiede (contropiede avversario sul 2-0???) calciando malamente. A 4' dal termine inizia l'altra mini-partita, quella che i sostenitori della compagine di Nimis ricorderanno a lungo. 86': calcio d'angolo e colpo di testa angolato, pallone viscido che sfugge a "Pagnoca" e rotola in gol [h.l.]. 91': cross in area raccolto sul secondo palo dall'attacante del Nimis, lasciato colpevolmente libero, che insacca di destro [h.l.]. 93': batti e ribatti in area, palla respinta da "Pagnoca" e raccolta dalla punta "orange" che indirizza in rete [h.l.]. L'uccellata è servita. Dopo la finale di Champions Milan-Liverpool 3-3, pensavo di avere visto davvero tutto... Una piccola e flebile speranza (sempre l'ultima a morire) rimane però in fondo al cuore: forse domattina al risveglio, mi renderò conto di aver sognato tutto...
____________________________________________
.
1 Antonini Gabriele; 2 Mucciolo Paolo (17 Sovran Fausto); 3 Federico Andrea; 4 Civitico Andrea; 5 Del Pin Alessandro (16 Toffolo Andrea); 6 Biasoni Remo; 7 Marcolina Stefano [C]; 8 Pipoli Luca (18 Rovedo Luca); 9 Burello Roberto ( 15 Toffolo Giampaolo); 10 Lorenzi Valentino (13 Scandella Matteo); 11 Martini Fabio; 14 Iodice Enrico.
.

12 commenti:

sam ha detto...

delusione!!! ero quasi convinta si portassero a casa quei tre punti... ma il calcio va giocato fin l'ultimo minuto!!!!! peccato, i primi 80 minuti son stati ottimi... ma una partita ne ha 90!!!

esattore ha detto...

Complimenti al redattore per aver trovato la forza di commentare a caldo un harakiri del genere...
Quello che è successo penso che nessuno se lo spiegherà mai.. Follia, incoscenza, chissà...Oltre al famigerato dubbio questa mattina rimane solo tanta amarezza per esser passati dalle stelle alle stalle nel giro di una manciata di minuti.. Se a Cordenons era un peccato non aver vinto, ieri sera anche solo il 2a2 sarebbe stato una beffa.. Figuriamoci la sconfitta.. La foto dell'articolo è azzeccatissima e dice tutto..

pagno ha detto...

sinceramente pensavo anch io di aver visto tutto l impossibile dopo la finale di champions tra milan -liverpool.ma ieri mi sono ricreduto(a mie spese purtroppo)!!!!!!!!cmq oltre agli errori individuali che naturalmente si commettono,il problema(o i problemi)sono altri!l esattore punta il dito sulla follia, l incoscienza,sul culo degli avversari ma penso che questo sia nascondere le nostre colpe.penso anche che al piu presto sara utile un confronto sereno tra noi per evitare queste figure in futuro

--TREZEGUET-- ha detto...

RAGAZZI MA CHE AVETE COMBINATO...HO VISTO UN PRIMO TEMPO PRATICAM PERFETTO...LORO,OCCORRE DIRE ERANO UN UNDER E ANCHE SCARSA...CMQ A PARTE QUESTO SI E' VISTA UN'OTTIMA ARBESE POI GIA' A META' SECONDO TEMPO C'ERANO SEGNI DI APPAGAMENTO E POI GLI ULTIMI 8 MIN SONO UNA COSA CHE E' IRRIPETIBILE PECCATO PER GLI INFORTUNI ..UNA BATOSTA CHE POTREBBE AVERE RISVOLTI ANCHE IN CAMPIONATO SE NON SI REAGISCE SUBITO...

DAI RAGAZZI ADESSO FATE GRUPPO E UN BEL CONFRONTO COME AUSPICA IL PAGNO E' NECESSARIO

esattore ha detto...

caro pagno io non ho parlato di sfiga... Prendere 3 gol in 8 minuti non è normale, ma l'unica cosa sicura è che non è questione di iella.. Manco hai giovanissimi non si fanno 3 gol in 8 minuti..
Sta di fatto che abbiamo gettato alle ortiche due vittorie meritate nel recupero... Di buono c'è che avremmo meritato di vincere xò cose così non devono più succedere.. Perchè a tutti rompe faticare per 90 minuti per poi rovinare tutto in pochi attimi..
Sicuramente ognuno di noi a qualche colpa chi più, chi meno..
Forse ci saimo rilassati, forse eravamo troppo sbilanciati in avanti, forse... rimane che sicuramente abbiamo perso una partita già vinta...

esattore ha detto...

cazzo... bon che scrivo di fretta ma che avessi azzeccato un acca su due almeno... Che vergogna!!

Rullo ha detto...

Ps. per l'esattore : Io o, Tu ai, egli a...mica conti i soldi come scrivi spero per...l'ha vostra cassa...

Rullo ha detto...

Tornando seri...che patatrac ragazzi, ma è tutto vero?Da non credere! La qualificazione è ovviamente tutta ancora in gioco (Aquile permettendo...), ma non si buttano alle ortiche punti preziosi sia x la classifica che soprattutto x il morale x una manciata di minuti di scazzo generale!!! Dai forza chiarite subito i perchè di questo BLACK OUT (a proposito redattore complimenti x le capacità di sintesi e le idee sempre nuove, simpatiche ed espressive,grazie, unico!).Rituffarsi con fame e rabbia sul campionato, il tempo c'è x riprendere posizioni. La strada è quella giusta considerati i miglioramenti in zona gol, forse è la concentrazione ora da curare visti i recenti fatti di Cordenons. Redattore sotto con una nuova terapia di 'psicologia applicata', di questi casi so che se ne occupa direttamente il Dott. Cesarini, luminare del settore.
Forza amici ed ex compagni dell'Arbese, archiviare lo shock al + presto e ripartite!!!!
Ps. in bocca al lupo al buon Ringhio per una pronta guarigione!!

enrico iodice ha detto...

Grazie Rullo...
Hai visto che tempaccio, eh?
La bicicletta sarà già bella imballata in garage... la strada per Arba la ricordi senz'altro... ergo...

--TREZEGUET-- ha detto...

REDATTORE RIZZO JR E' DIRIGENTE ALL'AQUILA VA PURE IN PANCA QUINDI CONOSCE SOLO LA STRADA MANIAGO-SPILIMBERGO

Rullo ha detto...

Caro Trezeguet il redattore lo sa già che mi sono avvicinato all'Aquila (ps in panchina non vado come atleta), in ogni caso conosco la tratta Maniago-Arba-Spilimbergo, non solo la Maniago-Spilimbergo!!

andrea ha detto...

ciao ragazzi!
caro trezeguet e' proprio vero che siamo una squadra quasi di juniores ma a mio avviso questo e' anche uno dei motivi della nostra piccola impresa i ragazzi infatti magari difettano in continuita' ed esperienza ma hanno la sana incoscienza ed imprevedibilita' dei loro anni, certamente dovranno migliorare ma il futuro e' loro quantomeno questo e' il nostro spirito e la nostra speranza!
mandi, andrea

GOALS STAGIONE '08/'09

UN ANNO DI BLOG! (video)